Il ripartitore di carica


A cosa serve?

Il ripartitore di carica, detto anche separatore di carica, è un apparecchio che viene utilizzato per separare la corrente che proviene dal motore o da un caricabatterie indirizzandola alla ricarica delle diverse batterie.





Quando deve essere utilizzato? 

Quando l'impianto elettrico motore e servizi della vostra imbarcazione è diviso e gestito da più di una batteria, e se il motore è dotato di un alternatore (FOTO 1) per la ricarica della batteria, come per esempio i motori fuoribordo ed entrofuoribordo di alcune marche. 

Quando non deve essere utilizzato?

Non va utilizzato se tutto l'impianto elettrico è alimentato da una sola batteria. In questo caso il ripartitore di carica non serve. 
Un altro caso in cui potreste fare a meno di questo apparecchio, si ha quando l'impianto elettrico (motore e servizi) della vostra imbarcazione, nonostante sia diviso e gestito da più di una batteria, ha però un motore che per la ricarica utilizza lo statore (FOTO 2); di solito con questi motori l'azienda costruttrice fornisce su ordinazione un cablaggio per la ricarica della seconda batteria.





Come scegliere il ripartitore di carica?

Per acquistare l'apparecchio giusto bisogna prima di tutto sapere da quante batterie è alimentato il proprio impianto elettrico e il numero di motori presenti sull'imbarcazione, e verificare la tensione (detta anche voltaggio) e la corrente erogata (detta amperaggio) dall'alternatore del motore.
Fatto questo, vi basta controllare le specifiche tecniche del ripartitore di carica e verificare che abbia il numero di uscite pari al numero di batterie presenti e gli ingressi pari al numero dei motori, che il voltaggio sia corretto e che l'amperaggio sopportato dal ripartitore sia maggiore di quello dell'alternatore. Anche l'amperaggio della batteria non deve essere minore rispetto alla corrente erogata dall'alternatore.





Comments